Giornate del patrimonio culturale metodista e valdese a Firenze

Nei giorni 11 e 12 marzo si terrà la prima edizione delle giornate dedicate al patrimonio culturale metodista e valdese: tante le iniziative che vedranno protagoniste le chiese, insieme a istituti e centri culturali, su tutto il territorio nazionale.
Nei giorni 11 e 12 marzo si terrà la prima edizione delle giornate dedicate al patrimonio culturale metodista e valdese: tante le iniziative che vedranno protagoniste le chiese, insieme a istituti e centri culturali, su tutto il territorio nazionale. La comunità valdese di Firenze propone due iniziative:
Il “tempio aperto” e la visita guidata alla cappella di san Bartolomeo al Gignoro.
Sabato 11 alle ore 15,00 e poi ancora alle ore 16,30, si terrà la visita guidata alla chiesa di san Bartolomeo a cura della dott.ssa Barbara Fedeli.
Domenica 12 marzo alle ore 15,30, si terrà l’attività denominata “Tempio aperto”, il dott. Andrea Todorow illustrerà la vicenda storica e architettonica del tempio, la sua esposizione terminerà con le spiegazioni concernenti il nostro organo che sarà anche possibile ascoltare in un’esecuzione del maestro Riccardo Montinaro.
Al termine dell’esecuzione musicale il pastore spiegherà le ragioni teologiche delle trasformazioni avvenute dal passaggio alla chiesa anglicana a quella valdese.

altri articoli
correlati

Diaconia e Giustizia. Prospettive etiche e teologiche.

Sabato 9 marzo a Firenze appuntamento con il XXXIII Convegno della Diaconia

Giovedì 25 gennaio a Bologna si terrà il convegno “Territori Compresi”

Il confronto in questo convegno ruota attorno alle sensibilità, agli strumenti di ascolto, di lettura, di luoghi di vita che appartengono alle persone che li (e lì) vivono e che pertanto devono essere “compresi” e inclusi.

Riforma non autosufficienza: un manifesto contro il pericolo di un fallimento

È il documento che la Diaconia Valdese, assieme alle altre 59 organizzazioni del Patto per un Nuovo Welfare sulla Non Autosufficienza ha inviato alla Viceministra